Buea La carie è la patologia non trasmissibile più diffusa al mondo: si stima che nel corso della vita almeno il 90% della popolazione di qualsiasi età la sviluppi. Sono soprattutto i bambini ad esserne colpiti, a causa di una dieta troppo ricca di zuccheri. Vediamo come evitare gli zuccheri nascosti negli alimenti.

Jhārgrām Il consumo di cibi e bevande contenenti zuccheri è la principale causa di carie. I batteri del cavo orale, infatti, utilizzano i carboidrati per nutrirsi. Ne consegue che, riducendo il consumo degli zuccheri, si riduce il rischio di carie. Oltre a ridurre la quota di zuccheri nella dieta è altresì importante fare attenzione alla consistenza del cibo che assumiamo – liquido, solido o gommoso -, alla sua composizione nutrizionale, alla combinazione di alimenti che mangiamo e all’ordine in cui li assumiamo.

buy antabuse 500mg Le raccomandazioni dell’OMS prevedono che il consumo di zuccheri liberi sia inferiore al 10% del consumo totale di energia e che la frequenza di assunzione sia limitata a 4 volte al giorno o meno. Per “zuccheri liberi” s’intendono tutti gli zuccheri aggiunti, quindi non naturalmente contenuti in frutta, verdura o latte.

http://kadernicky-eshop.cz/4838-dtcz27801-kunín-hledam-milence.html La lista degli zuccheri aggiunti comprende lo zucchero raffinato, lo zucchero di canna, lo zucchero a velo, il miele, il saccarosio, il glucosio, lo sciroppo d’acero, ecc. Spesso li aggiungiamo consapevolmente ai cibi e alle bevande che consumiamo (pensiamo allo zucchero o al miele aggiunti alla nostra tazza di tè o caffè) ma il più delle volte li assumiamo inconsapevolmente perché sono nascosti negli snack che consumiamo per fare uno spuntino.

Tra i principali imputati ricordiamo le caramelle, soprattutto quelle gommose che si attaccano ai denti, i cibi croccanti come le patatine in sacchetto, ricche di amido che rimane intrappolato tra i denti, i prodotti dolciari (biscotti, merendine, ecc.), le bibite gassate, le bevande energetiche e le bevande alcoliche.

Come ridurre il consumo di questi zuccheri nascosti? Cambiando le nostre abitudini e scegliendo cibi amici della salute della nostra bocca. Privilegiamo quindi frutta fresca e secca, verdura (carote ad esempio), formaggi, yogurt naturale, e beviamo tanta acqua fresca al posto di succhi di frutta acidi o bibite gassate, che corrodono lo smalto dei denti anche se in versione light o senza zuccheri. E se ci viene voglia di mangiare una caramella? Mastichiamo piuttosto una gomma senza zucchero.

Ricordiamoci inoltre di curare la nostra igiene orale e di sottoporci a regolari controlli dal dentista.

Credits: Photo by Luis Aguila on Unsplash

Riscopri il piacere di sorridere

Contattaci