La gravidanza è un momento molto delicato per il corpo femminile, bocca compresa. Prendersi cura in piena sicurezza della propria salute orale durante la gravidanza è possibile e in alcuni casi assolutamente necessario per evitare rischi al nascituro.

Numerosi studi clinici confermano la maggiore propensione delle donne in stato di gravidanza allo sviluppo di patologie orali quali carie, gengiviti, parodontiti. Le cause dipendono dalle numerose modificazioni fisiologiche che accompagnano la gravidanza.

Nausea e vomito da iperemesi gravidica, abitudini alimentari alterate, reflusso gastro-esofageo, possono infatti provocare erosione dentale e aumentare il rischio d’insorgenza delle carie e di complicanze infiammatorie.
Durante la gravidanza è pertanto fondamentale prestare una maggiore attenzione alla salute del cavo orale, attraverso un’igiene quotidiana scrupolosa, visite di controllo più frequenti e un’alimentazione sana e varia, indispensabile per proteggere la salute del cavo orale.

Patologie orali e rischi per il nascituro:
Nel 1996 uno studio ha dimostrato la stretta correlazione tra malattia parodontale e parto prematuro. Negli anni successivi, una serie di ricerche ha confermato il legame diretto tra parodontite e aborto spontaneo, ritardo di crescita intrauterino, lesioni e rotture di membrane, scarso peso del nascituro.

Tali eventi sono dovuti alla presenza nel cavo orale dei batteri responsabili della parodontite, che con la loro azione infiammatoria possono condizionare il normale decorso della gravidanza.

Ulteriori studi hanno dimostrato che la presenza di carie dentali e di flora batterica orale cariogena nella madre aumenta il rischio d’insorgenza di carie nel nascituro. In concreto, si è potuto dimostrare che lo Streptococcus mutans si trasmette verticalmente dalla madre al figlio.

Il ruolo dell’odontoiatra di fiducia:
In questa delicata fase della vita di una donna, oltre al ginecologo gioca un ruolo decisivo anche l’odontoiatra di fiducia, che deve fornire alla paziente preziose indicazioni per proteggere la salute di denti e bocca, ad esempio consigliandole di consumare cibi ricchi di vitamine, sali minerali e nutrienti nobili, come frutta e verdura fresca, ed evitando il consumo eccessivo di dolci, caramelle e bevande molto zuccherate.

Per diminuire il rischio d’insorgenza di carie dentali in presenza di nausea e vomito frequenti, è utile alimentarsi spesso con piccole quantità di cibo nutriente e risciacquare la bocca dopo gli episodi di vomito con acqua in cui è stato disciolto un cucchiaino di bicarbonato di sodio per neutralizzare l’acidità della bocca.

Per l’igiene orale quotidiana è consigliabile utilizzare spazzolini da denti delicati e dentifrici al fluoro non abrasivi per prevenire danni alle superfici dei denti, spazzolando i denti almeno due volte al dì e utilizzando il filo interdentale tutti i giorni.

Si raccomanda inoltre di sottoporsi a una visita odontoiatrica e a una seduta d’igiene orale professionale, soprattutto se non sono state effettuate negli ultimi sei mesi o in presenza di disturbi particolari.

Consigli per un trattamento in piena sicurezza:
La gravidanza non deve rappresentare un motivo per rinviare cure dentali; è utile ricordare che in caso di necessità alcuni farmaci utilizzati di consueto per le terapie odontoiatriche – antibiotici, antinfiammatori, anestetici, antisettici – sono del tutto sicuri per la salute di mamma e bambino. È importante però, che l’odontoiatra sia puntualmente informato riguardo a eventuali controindicazioni per l’utilizzo di farmaci.

Anche le indagini diagnostiche, incluse le radiografie necessarie, possono essere eseguite in modo sicuro, adottando alcune precauzioni.

Nella donna incinta, l’inizio del secondo trimestre – dalla 14a alla 20a settimana di gestazione – è il periodo più sicuro per eseguire cure dentali; in questo periodo il rischio d’interruzione della gravidanza è inferiore rispetto al primo. Entro la 20a settimana le dimensioni del ventre sono ancora contenute e i trattamenti odontoiatrici possono essere eseguiti con maggiore comodità sulla poltrona rispetto ai periodi successivi.

Invitiamo pertanto tutte le mamme in attesa a sottoporsi a controlli regolari e di attenersi alle raccomandazioni del proprio dentista, adottando uno stile di vita corretto per non compromettere la salute del cavo orale e del feto durante la gravidanza.

Riscopri il piacere di sorridere

Contattaci