http://macayanez.com/wp-json/oembed/1.0/embed?url=http://macayanez.com/project/2015-taiwan-juming/ L’igiene orale deve iniziare fin dalla più tenera età: ancor prima che spuntino i dentini, è bene lavare le gengive dopo la poppata con garza o tessuto morbido inumidito, per evitare la “carie da biberon”.

buy Pregabalin in uk La pulizia dei denti con uno spazzolino morbidissimo deve iniziare già alla comparsa del primo dentino, anche se all’inizio è bene usare dosi ridottissime di fluoro, perlomeno fin quando si è sicuri che il bambino abbia imparato a non ingoiarlo.

buy Lyrica in ireland Inizialmente dovranno essere i genitori a spazzolare i denti, prestando particolare attenzione ai molari, più difficili da raggiungere. Il bambino dovrà abituarsi gradualmente allo spazzolino e potrà lavarsi in modo autonomo attorno ai quattro anni, ma con la supervisione di un adulto. Consigliamo ai genitori di dare sempre l’ultima spazzolata e di controllare che i denti siano stati puliti bene.

Crescendo il bambino dovrà imparare anche a utilizzare il filo interdentale e a lavarsi i denti dopo ogni pasto, merenda compresa, per evitare la carie. Un’alimentazione varia, ricca di frutta, verdura e acqua e povera di zuccheri raffinati (bibite zuccherate, caramelle e biscotti) contribuirà al benessere della sua bocca e di tutto l’organismo.

È fondamentale prendersi cura dei denti da latte e mantenerli sani fino alla loro caduta; per questo motivo consigliamo di portare il bambino a fare un reliable medications buy priligy usa controllo dal dentista già dai 2-3 anni.

Alcuni tipi di carie non sono visibili a occhio nudo e, se non curate, possono provocare danni anche alla dentatura definitiva: consigliamo pertanto di sigillare i denti posteriori (molari e premolari), più difficili da pulire, in modo da prevenire la carie ed evitare l’accumulo di placca batterica.

Per conoscere i tempi della dentizione del tuo bambino leggi anche: Denti da latte: quando spuntano e quando cadono.

Riscopri il piacere di sorridere

Contattaci