• Alitosi: cause e rimedi

    Alitosi: cause e rimedi

    L’alito pesante è un problema diffuso e frequente. Le ricerche hanno infatti dimostrato che il 50% degli adulti hanno problemi di alito o hanno sofferto di alitosi.

    L’alitosi è un problema imbarazzante ma spesso sottovalutato. Le sue cause possono essere molteplici: a volte può dipendere dall’igiene orale o dall’alimentazione ma in taluni casi l’alito pesante può essere il segnale di qualcosa di più grave.

    Vediamo quali sono le sue cause più comuni e quelle meno note.

    Batteri
    L’alito cattivo può dipendere dalla presenza di migliaia di batteri che vivono normalmente nella bocca. Quando mangiamo, i batteri si nutrono del cibo che rimane nella bocca, producendo degli scarti che rilasciano un odore sgradevole. Una scarsa igiene dentale è quindi una delle cause più ricorrenti dell’alitosi.

    Secchezza delle fauci
    Senso di aridità in bocca? Può dipendere da una scarsa salivazione. La saliva è molto importante perché risciacqua costantemente la nostra bocca; se insufficiente, la bocca non si ripulisce come dovrebbe. La bocca arida può dipendere dall’assunzione di farmaci, da un problema alle ghiandole salivari o dal fatto di respirare con la bocca aperta a causa di ostruzioni alle vie nasali.

    Problemi al cavo orale
    L’alito cattivo persistente o un gusto sgradevole in bocca possono essere il segnale di problemi alle gengive dovuti alla presenza di placca dentale. Una pulizia dentale professionale può risolvere il problema alla radice. Altri problemi del cavo orale che causano l’alitosi sono le infezioni dentali, le carie, le ferite chirurgiche e i denti da devitalizzare.

    Cibi
    Aglio, cipolle, caffè… l’elenco dei cibi che alterano l’alito è lunga e l’effetto varia da persona a persona.

    Fumo e tabacco
    Il fumo macchia i denti, rende l’alito pesante ed espone a serio rischio la salute generale. Il tabacco inoltre riduce la capacità di assaporare i cibi e irrita i tessuti gengivali. I tabagisti soffrono molto più frequentemente di parodontite, una malattia batterica delle gengive che, se non curata, porta alla perdita dei denti. Siccome il fumo altera anche l’olfatto, spesso i fumatori non si rendono conto di avere l’alito pesante.

    Patologie
    Le placche bianche che a volte si formano sulle tonsille sono ricoperte da batteri e quindi producono cattivo odore. Il catarro, il muco e il raffreddore sono a loro volta cause di alitosi. L’alito pesante può essere anche il sintomo di disturbi come la sinusite, il riflusso gastroesofageo, il diabete o una malattia epatica. Alcuni tipi di cancro (allo stomaco ad esempio) e malattie metaboliche possono lasciare un caratteristico odore e una sensazione in bocca come di sapore metallico.

    Come liberarsi dell’alitosi?

    Usando spazzolino e filo interdentale
    Spazzolare i denti almeno due volte al dì e utilizzare ogni giorno il filo interdentale aiuta a eliminare i batteri che sono causa dell’alitosi.

    Facendo la pulizia della lingua
    Una buona igiene del cavo orale non deve trascurare la pulizia della lingua. Sulla patina bianca o più scura che si forma in fondo alla bocca si accumulano la maggior parte dei batteri nocivi. Utilizzando uno spazzolino o un nettalingua è possibile liberarsene.

    Facendo i gargarismi
    I collutori da banco aiutano a uccidere i batteri e a neutralizzare l’alito cattivo. Tuttavia si tratta soltanto di una soluzione temporanea e il colluttorio non può sostituire lo spazzolino da denti e il filo interdentale.

    Stimolando la salivazione
    Per aumentare la salivazione è consigliabile mangiare cibi sani che richiedono una lunga masticazione, come carote o mele. Anche le caramelle e le gomme senza zucchero possono aiutare.

    Smettendo di fumare
    Rinunciare a questa dannosa abitudine fa bene a tutto l’organismo, non soltanto all’alito. Smettere di fumare migliora la qualità della vita.

    Facendo controlli regolari dal dentista
    Se l’alitosi persiste è il caso di fissare un appuntamento dal dentista. Controlli regolari consentono al medico d’intercettare qualsiasi problema alle gengive, secchezza alla bocca, carie, ecc. e di risolverlo prima che diventi troppo grave.

    Leave a reply →